Menu
0 Comments

Gela: Sicilia tutta da scoprire

 

Gela deve il suo nome al fiume che scorre nella pianura sottostante. Il suo territorio, particolarmente fertile, è ricco di attrazioni e di zone di alto valore paesaggistico come la riserva del Lago di Biviere. Qui è possibile dedicarsi al birwatching,osservare piante rare e camminare lungo percorsi naturalistici attentamente studiati. Presso la riserva del Lago di Biviere sono presenti animali rapaci ma anche volpi e tanti esemplari di uccelli migratori.

Da Gela si raggiunge facilmente il bosco di Raffo Rosso presso il quale si trova anche un’area attrezzata. Il bosco di Raffo Rosso, costituito in prevalenza da maestosi alberi di eucalipto, è un luogo tranquillo, nel quale si può ammirare lo spettacolo della natura godendo dei servizi dell’area attrezzata.

Un’attrazione particolarmente rinomata di Gela sono le mura di capo Soprano dalle quali si accede ad un sistema di terme la cui edificazione si fa risalire attorno al IV secolo.

La città ospita un museo archeologico molto vasto e ricco all’interno del quale sono custoditi reperti di varie epoche e, in particolare, di età greca. Sono infatti presenti monete, statue e vasi relativi al periodo nel quale Gela era una colonia fiorente.

Le terme di Gela, che sono state scoperte alla fine del 1950, sorgono in zona capo Soprano e constano di due aree dotate di un sistema di scarico delle acqua molto particolare; la loro costruzione viene fatta risalire al periodo ellenistico, attorno al IV secolo. Si tratta di uno dei complessi più interessanti di tutto il territorio nazionale anche per la presenza di un sistema per il riscaldamento delle acque.

Passeggiare presso il centro storico cittadino permette di osservare molti edifici storici degni di nota, come l’antica Chiesa di San Biagio la cui edificazione viene fatta risalire all’anno Mille.

Altrettanto suggestiva è la Chiesa di San Francesco d’Assisi impreziosita da un soffitto realizzato in cassettoni, e la Chiesa Madre risalente alla fine del XVIII secolo.

Le vie di Gela offrono molte altre attrazioni, come antichi palazzi signorili e grandi piazze, come quella di Sant’Agostino. Inoltre, una merita una visita il cimitero monumentale, che conserva lapidi, statue ed iscrizioni del passato.

La città ha da sempre contato su un litorale esteso e pulito costituito sia da spiagge libere che attrezzate, alcune delle quali particolarmente battute dal vento e quindi ottime per il windsurf. La spiaggia più facilmente raggiungibile è il lungomare Federico di Svevia dove sono disponibili tutti i comfort ed i servizi.

Ulteriori informazioni e curiosità su Gela si possono leggere su Gelalive

 

 

Comments

comments

Tag: